PITTURA ALLA CALCE

PITTURA ALLA CALCE



Descrizione
Pittura minerale per interni a base di un legante minerale che permette di ottenere una finitura che riproduce l’antico effetto opaco della calce.
E’ dotata di elevata traspirabilità e la sua natura minerale gli consente di aderire senza sfogliare anche su supporti soggetti a problemi di umidità.
Col. Bianco, Tinte di Cartella e a campione con nostro sistema tintometrico.

CARATTERISTICHE GENERALI
LA PITTURA ALLA CALCE Aver è una pittura minerale a base di calce idrata modificata, idonea per la protezione e decorazione di superfici murali interne ed esterne.
Il legante inorganico, con cui è formulata la PITTURA ALLA CALCE, reagisce chimicamente con i supporti minerali, garantendo una perfetta adesione del supporto.
LA PITTURA ALLA CALCE risulta, particolarmente idonea per la protezione di vecchi intonaci e per il restauro dei centri storici, in quanto, permette di ottenere un aspetto estetico gradevole e ricco di morbide ombre,E’ dotata di eleva traspirabilità e la natura minerale del legante gli permette di aderire senza sfogliare anche su supporti umidi. L'elevata basicità della calce, esterna al campo di sopravvivenza dei batteri (pH 3-10) fa della pittura alla calce l'unica pittura antimuffa naturale.

IMPIEGHI:
Applicabile su:
- Intonaci a calce.
- Intonaci civili di malta bastarda o equivalente;
- Non applicabile su gesso e cartongesso.
- Non applicabile su fondi in presenza di vecchie pitturazioni di natura organica (idropitture lavabili o al quarzo).
-E’ sconsigliato l’impiego su superfici in calcestruzzo in quanto il prodotto, per l’elevata permeabilità, non possiede potere protettivo contro l’aggressione dell’anidride carbonica, causa principale del degrado del calcestruzzo.

CARATTERISTICHE TECNICHE
Legante: calce idrata modificata;
Legante organico: < 3 %;
- Massa volumica: 1,300 ± 0,05 kg/l
- Essiccazione (a 25°C e 65% di U.R.): al tatto in 1 ora; completa dopo 16 ore.
- Ph 13 (fortemente alcalino)
- Coefficiente di permeabilità - μ (DIN 52615) 32

PREPARAZIONE DEL SUPPORTO
Superfici in intonaco:
- Accertarsi che il supporto abbia un tempo di maturazione adeguato.
- Accertarsi dello stato di conservazione. La superficie deve essere ben coesa. In caso contrario intervenire per il rifacimento e al consolidamento con prodotti specifici.
- Rimuovere, spazzolando o mediante lavaggio le eventuali efflorescenze presenti.
- In presenza di vecchie pitturazioni asportare le parti sfoglianti e non perfettamente aderenti.
- Livellare le irregolarità del supporto. I buchi, screpolature, crepe ed avvallamenti all'interno possono essere trattati con stucco in polvere o in pasta; all'esterno si possono effettuare rasature con rasante cementizio.
- Asportare i depositi di polvere, smog ed altro, mediante spazzolatura,carteggiare le stuccature ed i rappezzi con carta vetrata
- Assicurarsi che il supporto sia ben asciutto e applicare su supporti non pitturati o pitturati con pitture minerali:
- uno strato di ISOLANTE PER SILICATI diluito con circa il 150-200% d’acqua. La diluizione deve essere regolata in funzione del tipo di assorbimento del supporto.
- Su supporti con vecchie pitture sfarinanti applicare il FISSATIVO ALTA PENETRAZIONE diluito 1:2 con acqua

MODALITA’ DI APPLICAZIONE
- Condizioni dell’ambiente e del supporto:
- Temperatura dell’ambiente: Min. +5°C / Max. +35°C.
- Umidità relativa dell’ambiente: < 80 %.
- Temperatura del supporto: Min. +5°C / Max. +35°C.
- Umidità del supporto: < 10 % U.R..
- Evitare le applicazioni in presenza di condensa superficiale o sotto l’azione diretta del sole.
- La PITTURA ALLA CALCE, come tutti i prodotti inorganici, è molto sensibile alle condizioni dell’ambiente e del supporto, pertanto è consigliato rispettare le norme per l’applicazione.
- Diluizione: 1^ e 2^ mano al 15% – 30%.
- Mescolare monto bene il prodotto prima dell’applicazione.
- Durante l’applicazione, proteggere (schermare) le superfici in vetro, ceramica, materiali plastici, metallo e pietre naturali.
- Resa indicativa: 8-10 mq/l per strato e si riferisce alle applicazioni in condizioni del sopporto normali

TINTEGGIATURA
Essendo un prodotto di derivazione naturale, nell’ utilizzo di diversi lotti di prodotto colorato, è assolutamente necessario rimescolare fra loro le varia produzioni allo scopo di evitare leggere differenze di tonalità.

CONDIZIONI DI STOCCAGGIO
Temperatura massima di conservazione: +30°C.
Temperatura minima di conservazione: +5°C.
Stabilità nei contenitori originali non aperti ed in condizioni di temperatura adeguate: 1 anno.

INDICAZIONI DI SICUREZZA
Valore limite EU (Dir. 2004/42/EC)
Cat. A: pitture opache per pareti e soffitti interni (base Acqua): 75 g/l (2007) / 30g/l (2010)
Cat. C: pitture per pareti esterne di supporto minerale(base Acqua): 75 g/l (2007) / 40 g/l (2010)
PITTURA ALLA CALCE Contiene max: 30 g/l VOC
Irritante per occhi e la pelle con forti lesioni.
Conservare fuori dalla portata dei bambini.
In caso di contatto con gli occhi, lavare immediatamente e abbondantemente con acqua e consultare un medico. Proteggersi gli occhi / la faccia.
Il prodotto deve essere trasportato, utilizzato e stoccato secondo le vigenti norme di igiene e di sicurezza. Per ulteriori informazioni, consultare la scheda di sicurezza.
I prodotti descritti nel presente ciclo sono fortemente alcalini e pertanto, sono caustici e devono essere utilizzati con particolare attenzione e precauzione

Vai alla pagina iniziale